telephone

Cosa vedere


I ponti di Londra

I ponti di Londra

Londra essendo una città attraversata da un fiume, il Tamigi, ha di conseguenza tantissimi ponti che collegano le due sponde in diversi punti della città. Precisamente lungo il Tamigi, ci sono 21 ponti fatti di acciaio, di ferro, di pietra, carrabili e pedonali. Per chi si trova a Londra deve assolutamente fare una passeggiata lungo le rive del Tamigi, per ammirare questi fantastici ponti di Londra.
Ecco alcuni dei più famosi: il London Bridge, Tower Bridge, Westminster Bridge, Waterloo Bridge, Millennium Bridge, Hammersmith Bridge, Chelsea Bridge, Blackfriars Bridge, eccetera.

tower bridge TramontoIL TOWER BRIDGE Il primo ponte da visitare è il famoso ponte mobile Tower Bridge lungo 60 m. e alto con tutte le torri 43 m., costruito tra il 1886 ed il 1894 nell’epoca vittoriana, diventato uno dei simboli di Londra. Oltre a passeggiare sul ponte, all’interno delle passerelle si possono ammirare delle mostre permanenti o temporanee, su immagini artistiche e storiche della città. Un consiglio: visitate queste passerelle di sera, perché quando uscirete dal loro interno e fuori è già buio, potrete ammirare un meraviglioso panorama che vi lascerà senza fiato. Se invece non soffrite di vertigini dovete obbligatoriamente fare la cosidetta “passeggiata dei gatti” (Catwalk) a 43 m. d’altezza; si tratta di un passaggio pedonale che attraversa il ponte, anche quando le parti mobili sono sollevate.

london bridgeLondon Bridge Continuando la passeggiata, altro ponte da visitare è il London Bridge, lungo 283 m. e largo 32 m. è il più antico della città, costruito prima in legno, dai Romani, al quale fece seguito la versione voluta dai Sassoni e poi abbattuta nel 1014 da Re Olaf di Norvegia; venne sostituito nel 1209 da un ponte di pietra.
In Epoca medioevale il London Bridge raggiunse il suo massimo splendore, assomigliando un pò al Ponte Vecchio di Firenze; ai suoi lati infatti c'erano palazzi, così alti che i tetti parevano toccarsi.
A metà del ponte si trovava Nonsuch House, decorata e ornata con cupole a cipolla e frontoni olandesi e con una piccola cappella dedicata a Thomas Beckett; alla estremità di Soutwark era poi visibile Great Gatehouse, dove venivano appese le teste mozzate dei traditori, immerse nel catrame perchè si conservassero meglio e fossero a lungo visibili.
Le abitazioni furono rimosse a metà settecento, per consentire un passaggio più comodo.
Nel 1831 fu eretto un nuovo ponte di granito che poi venne venduto a un americano che pensava di acquistare il Tower Bridge.
La brutta struttura del London Bridge che oggi vediamo, in cemento armato, risale al 1972.

Westminster BridgeWestminster Bridge Proseguendo c’è il Westminster Bridge lungo 252 m. e largo 26 m., un ponte pedonale e carrabile, costruito nel 1862. Tutto il ponte è in ferro ed ha 7 arcate con delle decorazioni neogotiche, realizzate da Charles Barry. Il colore che domina su questo ponte è il verde, per essere uguale alle sedute della Camera dei Comuni, che si trovano nella parte del Palazzo di Westminster.

 

 

 

millenniumIl Millennium Bridge lungo 325 m. e largo 4 m. è stato costruito per collegare la Tate Modern alla City ed alla St Paul’s Cathedral. E’ il primo ponte pedonale sospeso, tutto in acciaio e grazie al suo allineamento offre una stupenda vista della facciata sud della Cattedrale, incorniciata dai piloni che sostengono il ponte.
E' stato realizzato dagli architetti Anthony Caro, Norman Foster e dall' Ing. Ove Arup.
Dopo l' inaugurazione, nel 2000, il ponte presentava qualche problema di eccessiva oscillazione, in verticale.
Rimase quindi chiuso per un paio d' anni per consentire di sistemare tutto e garantire l' incolumità delle migliaiai di persone che giornalmente ci passano sopra.

 

 

 

waterlooIl Waterloo Bridge lungo 818 m. fu completato nel 1945 e deve il suo nome alla battaglia del 1815 di Waterloo, dove uscirono vittoriosi i londinesi contro le truppe di Napoleone. Il ponte venne costruito sopra una prima costruzione in granito composta da 9 archi, risalenti al 1817. Le pietre di granito ottenute dopo la demolizione, sono conservate in diverse parti dell’Impero Britannico, come simbolo dell’unione dei popoli del Commonwealth of Nations. Questo è l’unico ponte che è stato danneggiato dalla seconda guerra mondiale ed inoltre fu chiamato il ponte delle donne (The ladies’ bridge), perché quasi tutti gli operai che ricostruirono il ponte, erano donne.

Il Chelsea Bridge lungo 213 m. e largo 20 m. è un ponte pedonale e per mezzi motorizzati, tutto in acciaio risalente al 1879. Nella parte sud-ovest del ponte si trova il Battersea park e nella parte sud-est si trova la Battersea Power Station, una vecchia centrale di energia a carbone. ( Famosa per la copertina dell' album Animals dei Pink Floyd)Molto bella la visione notturna. Il Chelsea Bridge illuminato è un' immagine da cartolina. Merita un salto in notturna appositamente per scattare delle foto.
Se poi siete degli inguaribili romantici, dovete portaci la vostra compagna/o!

Il Blackfriars Bridge lungo 277 m. e largo 31,50 m. completato nel 1869 è stato realizzato tutto in ferro con 5 archi, per sostituire quello precedente del 1769 fatto in pietra a pedaggio. Il nome blackfriars è stato dato perché si trova vicino ad un monastero di frati domenicani, che vengono chiamati appunto black friars perché portano una cappa nera sull’abito bianco. E' quì sotto che venne ritrovato impiccato Calvi, il banchiere italiano al centro del mistero del Banco Ambrosiano. Nei primi giorni del 2014 è stato portato a termine un grande progetto, unico al Mondo, che vede il Ponte dei Frati Neri ricoperto di 4.400 pannelli fotovoltaici che consentiranno di ricavare la metà dell' Energia utile per far funzionare la stazione della metropolitana vicina.
Inoltre, a testimonianza di una Londra del futuro sempre più ecologica l'impianto risparmierà all'ambiente qualcosa come 511 tonnellate di emissioni di CO2 ogni anno.

L’Hammersmith Bridge lungo 210 m. e largo 13 m. è stato inaugurato nel 1887 e costruito sulle basi del vecchio ponte del 1827. Il progettista del ponte fu Sir Joseph Bazalgette e l’inaugurazione fu fatta l’11 giugno 1887 dal principe di Galles. Nel 1973 è stato ristrutturato con la sostituzione di diversi elementi strutturali e nel 1997 furono fatti invece, dei lavori di ammodernamento

Il Southwark Bridge lungo 267 m. e largo 18,3 m., inaugurato nel 1921 è stato soprannominato “Iron bridge” (ponte di ferro). Il famoso scrittore inglese Charles Dickens nei suoi romanzi, parla spesso di questo ponte. Andando sotto al ponte e precisamente sulla riva sud, si possono trovare dei vecchi gradini che utilizzavano i barcaioli per ancorare le loro imbarcazioni, mentre aspettavano i clienti per traghettare.

Il Vauxall Bridge lungo 270 m. e largo 27 m. è stato costruito nel 1906 e fu il primo ponte in assoluto dove potevano passare i tram. Realizzato da 5 arcate tutte in acciaio che poggiano su delle colonne di granito, dove sopra ci sono 8 statue femminili di bronzo, che rappresentano le scienze e le arti.

L’Albert Bridge collega Battersea Park con il quartiere di Chelsea. Grazie al suo colore rosa e bianco ed a dei lunghi cavi ornati, la sera quando viene illuminato, crea un’atmosfera davvero magica.

L’Hungerford Bridge è un ponte ferroviario tutto in acciaio ed è fiancheggiato da due ponti pedonali, detti Golden Jubilee Bridge. Questo ponte è accessibile tramite delle scale e degli ascensori.

Il Wandsworth Bridge è il ponte più trafficato di Londra, venne costruito nel 1873 ed aveva 5 archi in ferro su piloni in ferro, rivestiti da dei mattoni. Nel 1880 si decise di ricostruire il ponte, ma i lavori iniziarono soltanto nel 1935, finiti nel 1940. Fu realizzato un ponte a 3 archi tutti in acciaio, montati su dei piloni in calcestruzzo e nel 1970 venne allargato.

 

 

 

 


 

 

 





Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi articoli inseriti

Search

Cerca hotel

Check-in

Check-out

Search

Chi siamo

Siamo London Europe Service una delle prime organizzazioni italiane nate negli anni 90 a Londra e cresciute nell' era di Internet. Grazie alla collaborazione di professionisti specializzati in diverse materie siamo in grado di offrire servizi per privati che arrivano a Londra e imprese che vogliono entrare nel mercato Inglese

about bottom

Contattaci

captcha

Contatti & Marketing

Telephone IT : +39 3471098290
Telephone UK : +44 7958184874
Email : londonservice@yahoo.it

 

London Europe Service LTD
116, King's Cross Road 
London WC1X 9NH

by appointment only
Monday to Friday: 10am to 7pm
Saturday and Sunday: Closed